Apriamo il sipario per svelarvi l’intimo e complesso processo di restauro della Nuova Quadreria di Palazzo Ducale, in particolare della Sala dei Cuoi, la quale nel mese di ottobre è stata oggetto di un importante intervento di manutenzione.

Uno sguardo sul dietro le quinte del paziente e minuzioso lavoro dei restauratori impegnati nel progetto.

L’operazione di restauro della Sala dei Cuoi si inserisce nel progetto del nuovo allestimento della Quadreria di Palazzo Ducale, finalizzato ad accogliere da febbraio 2023 capolavori del Museo insieme a un nucleo di dipinti concessi in deposito a lungo termine da una collezione privata. L’intervento, progettato dall’architetto e scenografo Pier Luigi Pizzi, è realizzato con il sostegno di Venice Foundation.

La magnifica decorazione della Sala dei Cuoi di Palazzo Ducale. Le coperture parietali sono state lavorate secondo un’arte di origine islamica, molto richiesta tra il XVI e XVIl secolo dalle famiglie nobili veneziane. Avevano la doppia funzione decorativa e di isolamento termico, ma allo stesso tempo servivano a dare un chiaro messaggio di ricchezza e di potere. Per saperne di più, ascolta il racconto della restauratrice Lucia Castagna. Durante il mese di ottobre, le sue mani pazienti hanno eseguito i lavori di manutenzione dell’arredo dei pannelli di cuoi che decorano la Sala. Questo intervento di restauro si inserisce nel progetto del nuovo allestimento della Quadreria del Museo, finalizzato ad accogliere dal 2023 capolavori del Palazzo insieme a un nucleo di dipinti concessi in deposito a lungo termine da una collezione privata. L’intervento, progettato dall’architetto e scenografo Pier Luigi Pizzi, è realizzato con il sostegno di Venice International Foundation.

Skills Production, Video
Client Venice Foundation