ok

Danto nasce nel 2012 dall’unione di Antonella Campisi e Daniele Zoico, con lo scopo di indagare la forma narrativa attraverso la produzione di radiodrammi, cortometraggi, libri. Questa collaborazione è frutto della sovrapposizione di due ricerche distinte e identificabili con l’intento di produrre nuove forme di ricerca artistica. Dal 2015 DANTO Production si occupa di produzione video per artisti visivi, documentazione video per allestimenti museali e backstage, eventi musicali, spot pubblicitari, comunicazione.

Antonella Campisi (Torino 1985), attualmente vive e lavora tra Torino e Venezia.
Nel 2008 consegue la Laurea Triennale in Disegno Industriale presso il Politecnico di Torino e nel 2011 la Laurea Specialistica in Progettazione e Produzione delle Arti Visive presso l’università IUAV di Venezia. I suoi studi e la sua ricerca artistica, improntata sull’utilizzo della pittura e del disegno, la portano ad approfondire le tendenze della pittura contemporanea, con particolare attenzione alle tematiche del tempo e della processualità e alla produzione artistica di artisti come Rudolf Stingel, Roman Opalka e Maria Morganti.
La conoscenza dell’artista Maria Morganti, per la quale dal 2010 diviene archivista e assistente, determinano il punto di partenza per un approfondimento della sua ricerca pittorica.

Daniele Zoico (Venezia 1985).
Dal 2004 al 2007 frequenta lo IUAV ottenendo la laurea triennale in Arti Visive e dello Spettacolo nel laureandosi con una tesi ‘Ambient Music Vs Muzak‘ avendo come relatore Roberto Favaro. Dal 2007 al 2009 frequenta il corso di laurea specialistica in ‘Progettazione e produzione delle Arti Visive’ concludendolo con una tesi incentrata sulla figura dell’artista Bas Jan Ader, ‘A life on the Ocean Wave‘ avendo come relatore Angela Vettese.
Dal 2000 inizia a sperimentare con il mezzo video fino a utilizzarlo producendo medio e cortometraggi, animazioni, documentari e negli ultimi anni corporate aziendali, rendering per musei, videomaking per artisti visivi.
Videomaker, storyteller, DP, da quattro anni ha iniziato a utilizzare diversi droni per le riprese aeree.
Dal 2007 è co-fondatore del collettivo Blauer Hase con il quale si occupa di ricercare forme sperimentale di produzione e fruizione artistica.
Dal 2012 al 2013 è stato direttore artistico di FallaniVenezia –  Center for the Arts.

IMG_0569 lq
10881609_10205267250098519_4780619602401836198_n